“Devo controllare la caldaia”, intasca i soldi e sparisce. Preso e denunciato

02 Marzo 2016

idraulico caldaia (2)

Un uomo di 46 anni, di origini siciliane ma residente a Piacenza, è stato denunciato dai carabinieri per truffa. L’uomo si presentava nelle abitazioni in qualità di tecnico delle caldaie per effettuarne la pulizia. Per ogni intervento chiedeva una cifra compresa tra gli 80 e i 90 euro.

Nei giorni scorsi una anziana, insospettita dall’intervento no richiesto, ha chiamato la ditta produttrice della caldaia, che ha smentito l’invio di personale. A quel punto la donna si è rivolta ai carabinieri, ai quali sono giunte altre cinque denunce da persone che lamentavano la mancata applicazione del bollino e la scadente pulizia della caldaia.

I carabinieri sono riusciti a risalire all’uomo, che rischia anche la denuncia per esercizio abusivo della professione.

E’ proprio di qualche giorno fa l’avviso del comune di Piacenza che informa che l’amministrazione comunale non ha in corso procedure di controllo sugli impianti di riscaldamento unifamiliari.

 

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà