Piacenza

Pollini da cipresso: boom di allergie, 25mila piacentini colpiti

3 marzo 2016

cipresso

Starnuti, tosse, occhi che lacrimano, fazzoletti sempre a portata di mano, e nei casi più gravi crisi di asma e bronchi infiammati. Non stiamo parlando dell’influenza ma delle allergie che in questi giorni si sono scatenate per l’altissima concentrazione, nell’aria, di pollini da cipresso. Complice un inverno mite, 25mila piacentini, sono alle prese con sintomi più o meno gravi dovuti a una reazione del sistema immunitario.

“Le concentrazioni di pollini da cipresso sono altissime – ha sottolineato Eleonora Savi responsabile dell’unità operativa di allergologia all’ospedale di Piacenza – 1.545 granuli pollinici per metro cubo registrati da Arpa il 24 febbraio 2016”. Il dato più alto dell’Emilia Romagna seguito solo da Reggio Emilia.

Anche la fioritura di Nocciolo e Betulla sta provocando problemi agli allergici. Ogni anno sono circa 500 i pazienti che si sottopongono all’immunoterapia specifica, l’unico tipo di trattamento in grado di modificare l’allergia. Per le cure farmacologiche migliaia di piacentini si affidano a farmaci antiallergici ed antiasmatici.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE