Castello, strada bloccata con un Tir per arrestare gli spacciatori

10 Marzo 2016

eroina

Due nordafricani e una lodigiana, fermati a Castelsangiovanni con 50 grammi di eroina, sono stati arrestati dai carabinieri di Rivergaro, che per stoppare l’auto su cui i tre viaggiavano hanno disposto di traverso un tir a bloccare la Provinciale 412, simulando un incidente.

La donna si era incontrata con gli stranieri a Rottofreno e i due da una zona boschiva avevano presumibilmente recuperato la droga. I tre sono quindi saliti a bordo di una auto e arrivati in prossimità di Castelsangiovanni sono stati fermati dai carabinieri di Rivergaro. La lodigiana aveva indosso una busta con 5 grammi di eroina, altri 45 grammi sono stati trovati sotto al sedile dell’auto: per tutti è scattato l’arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Saranno processati in tribunale a Piacenza il 24 marzo.

finto incedente per arrestare spacciatori

© Copyright 2021 Editoriale Libertà