Truffe online, i piacentini sempre più vittime della rete

29 Marzo 2016

IMG_5002.JPG

Un paio di truffe al giorno. Più di 700 all’anno. La media piacentina nel 2015 fornita dalle Autorità competenti racconta di un sistema ben organizzato. Online. Ma non solo. Si va dalla famiglia che prenota una vacanza ai Caraibi sul web ma dopo aver pagato si accorge che l’Agenzia di viaggi non esiste più, ai raggiri con le false email riguardanti intestazioni fasulle di Enel e Poste, fino alle frodi creditizie. Nel primo semestre 2015 (ultimo aggiornamento disponibile) si sono registrati ben 426 casi in Emilia Romagna e la provincia di Piacenza ha avuto la crescita più consistente in regione (+36,3%).
L’APPROFONDIMENTO OGGI SU LIBERTA’

© Copyright 2021 Editoriale Libertà