Anziana sequestrata in via Schiavi, i residenti: “Siamo abbandonati”

16 Aprile 2016

via Schiavi (1)-1000

Sono stati attimi di grande paura quelli vissuti ieri sera da un’anziana piacentina, che si è ritrovata faccia a faccia con i ladri nel suo appartamento di via Schiavi. I malviventi si sono introdotti in casa probabilmente convinti che non ci fosse nessuno all’interno. Quando si sono trovati di fronte la proprietaria, non hanno esitato a chiuderla nella camera da letto. Coraggiosamente la donna è uscita sul balcone e da lì si è messa ad urlare ed ha dato l’allarme ai vicini. I ladri sono riusciti a fuggire ma senza bottino, sul posto è intervenuta la polizia. All’indomani dell’accaduto, Telelibertà ha raccolto lo sfogo dei residenti: “Da due anni i furti sono continui, questa viene considerata una via privata, ma è intestata ad una persona deceduta da anni. Risultato? Siamo senza illuminazione, invasi dai topi ed abbiamo il problema delle piante, alcune delle quali pericolanti. Da anni chiediamo al Comune di occuparsi di noi, ma ad oggi siamo ancora abbandonati a noi stessi”.

“I residenti devono avviare le procedure per acquisire la proprietà della via e poi cederla al Comune. L’amministrazione però può rifiutare di prendere in carico la strada nel caso in cui essa non sia in buone condizioni” è la precisazione dell’assessore comunale Giorgio Cisini.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà