“Scusi, che ore sono?” E gli ruba il borsello. Un altro scippo nella notte

24 Aprile 2016

scippo borsetta anziana

“Mi scusi, saprebbe dirmi l’ora?” Ha chiesto un giovane ad un uomo: nemmeno il tempo di guardare l’orologio da polso e il giovane, con un gesto violento, gli ha strappato di mano il borsello, dandosi subito dopo alla fuga.

E’ accaduto nella notte fra venerdì e sabato intorno alle 2, nei pressi del parcheggio di viale Sant’Ambrogio. La vittima ha subito dato l’allarme e sul posto sono accorsi una pattuglia della volante e gli uomini della polizia ferroviaria.

Nel borsello c’erano poche decine di euro, oltre ai documenti. La vittima ha descritto lo scippatore come un giovane di età compresa fra i venti e i trent’anni, carnagione bianca, di lingua italiana senza particolari infrazioni dialettali.

Nella stessa notte una ragazza è stata scippata della borsetta, forse dallo stesso ladro che ha derubato l’uomo del borsello. Le indagini sono in corso.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà