Provincia

Auto carica di droga, tentano di forzare il posto di blocco. Due arresti

28 aprile 2016

20160428_102844_resized

Momenti concitati ieri sera al casello autostradale di Caorso. Nell’ambito di un’operazione antidroga, i carabinieri hanno intimato l’alt ad un’auto che ha tentato di forzare il posto di blocco. Uno degli occupanti per fuggire ha anche rotto il parabrezza. Tutto è stato vano perché i due marocchini di 24 e 26 anni sono stati arrestati.

In auto c’era un etto di cocaina e 1.500 euro in contanti probabile provento di spaccio della giornata. In base alle indagini dei carabinieri, i due che si rifornivano nel Milanese avrebbero avviato un florido giro nella zona della Bassa piacentina in cui spacciavano cocaina ed eroina. Entrambi avevano precedenti. Per loro è scattato l’arresto con le accuse di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti in concorso, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, danneggiamento per aver speronato il veicolo dei militari.

Un carabiniere è rimasto contuso e uno degli arrestati è stato medicato al pronto soccorso per le ferite riportate mentre cercava di fuggire dal parabrezza dell’auto.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE