Mortizza, i residenti scendono in strada: “Puzza insopportabile”

09 Maggio 2016

 

mortizza1

“Una puzza insopportabile che appesta tutta la frazione”. È quanto lamentano i residenti di Mortizza: questo pomeriggio un centinaio di persone è sceso in strada in segno di protesta. “È una situazione insostenibile: non possiamo tenere aperte le finestre” affermano gli abitanti della frazione ai microfoni di Telelibertà. “Il dubbio – dichiarano – è che questi effluvi, oltre ad essere fastidiosi, siano nocivi per la salute. Noi non sappiamo da dove provengano, per questo chiediamo l’intervento di Arpae”. Oggi sul posto c’era anche Marco Natali di Legambiente: i residenti gli hanno consegnato una raccolta firme in cui chiedono che sulla situazione venga fatta chiarezza.

Arpae annuncia il potenziamento dei controlli durante gli spandimenti e nelle aziende che potrebbero essere la causa di questi odori. Ai cittadini si chiede di chiamare nel momento in cui si manifesta il problema. Questi i numeri: il centralino della sede negli orari di ufficio 0523 489611 oppure il numero verde 840 000 709.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà