Bufera in Comune, dopo Ferrari si dimette anche il dirigente Infrastrutture

28 Maggio 2016

Palazzo Mercanti

Continua la bufera in Comune. Dopo l’abbandono dei banchi consiliari annunciato del capogruppo Pd Claudio Ferrari, ieri – a margine del consiglio comunale – anche Giovanni Carini, il dirigente del Lavori pubblici e infrastrutture, ha avanzato le proprie dimissioni. L’ipotesi più accreditata è che la scelta sia legata, anche in questo caso, alla polemica sul maxi appalto per la gestione dell’illuminazione pubblica. Entrambe le dimissioni risultano al momento “congelate”.

TUTTI I DETTAGLI OGGI SU LIBERTA’

© Copyright 2021 Editoriale Libertà