Val Tidone

“Ripristinare i servizi soppressi all’ospedale di Castello”, lettera aperta del comitato

29 giugno 2016

ospedale castelsangiovanni

Il comitato che a Castelsangiovanni si batte contro il depotenziamento dell’ospedale ha inviato una lettera aperta a tutti i sindaci dei 48 comuni del piacentino, nella quale si chiede ai sindaci di impegnarsi perchè l’Ausl sospenda i lavori in corso presso l’ospedale di Castelsangiovanni e ripristini i servizi soppressi come la guardia medica notturna, i refertisti di cardiologia e radiologia e il laboratorio di analisi.

“Fintanto che la direzione non avrà presentato il piano di riorganizzazione degli ospedali e fintanto che la conferenza socio sanitaria non lo avrà approvato, la direzione dell’Ausl deve sospendere i lavori e ripristinare i servizi” chiedono dal comitato “I Castlan i disan no”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE