Provincia

Rifiutano il corso d’italiano, disordini al centro profughi di Gragnano

15 luglio 2016

profughi

Acceso litigio tra una quindicina di profughi del Camerun e del Togo in una struttura di accoglienza di Gragnano intorno alle 14 di ieri. Sul posto i carabinieri di San Nicolò. Motivo del litigio: due ospiti, un ventenne del Camerun e un 21enne del Togo che si rifiutano di frequentare i corsi pomeridiani di italiano, un comportamento che ha minato la serenità del gruppo e che ha portato gli altri ospiti ad isolare i due, già protagonisti di comportamenti stigmatizzati dagli altri migranti lo scorso 5 luglio. Per i due sono scattate le procedure di allontanamento dalla struttura, come richiesto dagli altri ospiti.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE