Piacenza

Quinoa, superstar in cucina e nuovo business. Ricerca all’Università Cattolica

21 luglio 2016

20160721_105240_resized

La popolarità della quinoa, pianta erbacea annuale originaria del Sudamerica, classificata come pseudocereale, negli ultimi anni è aumentata a livello esponenziale, tanto da diventare una superstar della cucina. Merito delle tante proprietà, dei pochi grassi e dell’assenza di glutine.
Anche in Italia la richiesta del “grano de oro” è aumentata, dai negozi specializzati è arrivata in tutti i supermercati, le ricette si sono moltiplicate e alcuni agricoltori piacentini hanno iniziato le coltivazioni. Le telecamere del Tgl Più sono entrate nel campo dell’Università Cattolica dove la ricercatrice colombiana 31enne, Dora Ines Melo ha avviato un’attività di ricerca rivolta allo studio di adattabilità della quinoa in Italia Settentrionale.
Inizialmente erano state seminate 31 varietà, 8 quelle selezionate per portare avanti l’attività di ricerca.
“Sicuramente può diventare un business ma ci sono ancora molti problemi da risolvere” ha commentato Dora Ines Melo. Tra le problematiche ci sono infestanti e insetti, l’assenza di fitofarmaci registrati, i metodi di raccolta.
La ricercatrice ha presentato tramite l’università anche un progetto di sviluppo rurale che è stato finanziato dalla Regione Emilia Romagna.

20160721_104532_resized

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE