Piacenza

Soccorso Alpino: “Non siamo super uomini”. I consigli per escursionisti e fungaioli

19 agosto 2016

Soccorso Alpino

Lo scorso 15 agosto sono intervenuti a più riprese in soccorso di persone in difficoltà sulle nostre colline con azioni in zone impervie e complicate; parliamo degli uomini del Soccorso Alpino regionale di Piacenza che oggi abbiamo intervistato e che hanno fornito diversi consigli utili per escursionisti e amanti della montagna.

“Attenzione alle calzature e all’abbigliamento in genere e soprattutto, questo vale anche per i fungaioli, comunicate sempre a qualcuno dove intendete recarvi – ha detto di fronte alle telecamere di Telelibertà Roberto Battini, responsabile del Saer piacentino -: le nostre colline sono splendide, ma sono anche ricche di insidie”.

Circa sessanta gli interventi nel corso del 2015, venticinque i volontari sul nostro territorio: “Non serve essere super uomini per poter far parte del nostro corpo” ha detto infine Massimo Chiavazzo, uno dei due vice responsabili della delegazione “Monte Alfeo”.

Alcune regole base per gli amanti delle escursioni: in caso di perdita di orientamento, allertare immediatamente il 118. “È importante mantenere la calma e prepararsi a rispondere ad alcune domande molto scontate, ma fondamentali – prosegue Chiavazzo -: cos’è successo, dove ci si trova, da dove si è partiti e dove si intendeva arrivare. Quindi lasciare libero il telefono per non scaricare le batterie e non abbandonare il luogo dal quale si è contattato il 118”

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE