Val Nure

Condannato a sei anni, si era rifugiato a Podenzano: latitante moldavo arrestato

25 agosto 2016

carabinieri-arresto-manette

Era ricercato dal 2014 dall’Interpol in tutta Europa il latitante moldavo di 29 anni che nella giornata di martedì 24 agosto è stato arrestato dai carabinieri a Podenzano. Sul suo capo pende una condanna a 6 anni di carcere emessa dal tribunale del suo paese di origine, in Moldova, per minacce, tentata violenza e atti persecutori. Assieme ad altri connazionali, aveva reso la vita impossibile a un rivale, arrivando a minacciarlo di morte e a scagliare un bottiglia incendiaria contro la sua abitazione.

Una volta condannato, il 29enne si era reso irreperibile, prendendo moglie e 2 figli per portarli con sé. Gli investigatori avevano subito seguito la pista piacentina, visto che i genitori dell’uomo vivono da qualche tempo a Podenzano, dove è stato individuato ed arrestato.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Nure