Val Tidone

Ospedale di Castelsangiovanni, dal comitato 12mila firme e una controproposta

28 agosto 2016

ospedale castelsangiovanni

Entro la metà di settembre il comitato che a Castelsangiovanni si batte contro il depotenziamento dell’ospedale depositerà in Conferenza socio sanitaria oltre 12mila firme raccolte insieme anche ad una “controproposta” da sottoporre all’attenzione dell’Ausl circa il futuro utilizzo dell’ospedale.

La controproposta verte su tre cardini e cioè fare del presidio unico della Valtidone e Valluretta un punto di eccellenza per la chirurgia proctologica, per la chirurgia delle emergenze e per quella protesica. Le firme sono state raccolte nel piacentino e anche in diversi comuni confinanti del pavese che gravitano anch’essi sul presidio di Castelsangiovanni.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE