Piacenza

Antonio, ripara bici da 75 anni. “Ho trasmesso la passione anche a mio figlio”

31 agosto 2016

bici1

Quando ha aperto il negozio in viale Dante nel 1965, non c’era quasi niente, nemmeno parte della strada. Era una delle prime attività avviate nella zona. Antonio Bassini ha 85 anni e ricorda con emozione quando, appena terminata la quinta elementare, cominciò a fare il “biciclettaio”. Aveva solo 10 anni e da allora non ha più smesso. “Un lavoro che si sceglie solo se spinti da una grande passione e dotati di spirito di sacrificio” – ha raccontato ai microfoni di Telelibertà. Antonio ha iniziato a muovere i primi passi a Fiorenzuola poi ha aperto l’attività a San Protaso e infine, dopo aver appreso tutti i segreti del mestiere, si è spostato a Piacenza. “Sono molto felice della mia scelta – ha spiegato – ho conosciuto tante persone che mi vogliono bene e non mi sono mai tirato indietro. Quando mi chiamavano venivo a lavorare anche la domenica. Un uomo d’altri tempi Antonio che è andato in pensione nel ‘95 lasciando il negozio al figlio, ma non ha mai abbandonato del tutto. Alcuni mesi fa si è rotto una costola e nonostante l’infortunio si è presentato ogni mattina a lavoro con il busto per non abbandonare le “sue” bici.

Il figlio Roberto ha ereditato la determinazione del padre e finita la scuola ha deciso di dedicarsi a quest’attività. “Ho iniziato da apprendista – ricorda – e mi occupavo soprattutto di riparare ciclomotori. E’ un mestiere che richiede sacrifici ma che ti regala anche tante soddisfazioni”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Piacenza Video Gallery