Piacenza

Landscape in Motion, al Politecnico i workshop per il recupero delle aree del Po

5 settembre 2016

OC opening (15)

Internazionalizzazione, paesaggio, fiume Po. Sono state le parole più utilizzate nella cerimonia di apertura di OC Open City International Summer School, il workshop progettuale di architettura e disegno urbano, organizzato dalla Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni del Politecnico di Milano nella sede piacentina del Campus Arata.

Tre settimane di convegni, ricerca e innovazione, dedicate al territorio piacentino – in particolare a quelle fasce che stanno tra le rive del Po e la città – che dal 5 al 23 settembre analizzeranno progetti internazionali riconducibili, per tipologia e dimensione, alle necessità urbanistiche di Piacenza.

In questa settima edizione, dal titolo Landscape in Motion, 130 studenti provenienti da 25 nazionalità diverse si confronteranno con la realizzazione di progetti per la riqualificazione delle aree nelle quali si concentrano i flussi naturali, di merci e di persone, e dove si manifestano le contraddizioni urbane frutto di decenni di interventi non coerenti.

Durante le 3 settimane di lavori, si terranno 8 conferenze e 6 eventi, tutti aperti al pubblico.
La prima conferenza questa sera con 2 dei maggiori esponenti della cultura paesaggistica europea: Jordi Bellmunt e Catherine Mosbac.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE