Piacenza

Compensazioni ambientali, a rischio i tesoretti di Caorso e Piacenza

13 ottobre 2016

centrale nucleare di Caorso (2)-800

Il 22 luglio scorso, il tribunale civile di Roma ha dato ragione ai Comuni confinanti o sedi di impianti nucleari dismessi, riconoscendo loro 100 milioni di euro di compensazioni ambientali. Quei fondi ora sono bloccati dal ricorso in appello da parte del governo, che ha deciso di tenere ferma la posizione secondo la quale quei soldi non sono dovuti. Il risultato è che i 2,5 milioni di euro riconosciuti in primo grado a Piacenza e i ben 26,3 calcolati per Caorso sono ancora “sub iudice”, così come le somme riguardanti gli altri Comuni che hanno ospitato centrali nucleari o ne sono stati vicini di casa.

I DETTAGLI OGGI SU LIBERTA’

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE