Piacenza

Bigiano la scuola per fumare hashish e vengono adescate da un maniaco

17 ottobre 2016

spinello

Bigiavano spesso la scuola per recarsi in treno a Fiorenzuola e procurarsi hashish da un giovane nordafricano di 21 anni. A far luce sulle ripetute assenze di un gruppetto di studentesse delle scuole medie di Piacenza sono stati gli agenti della sezione di polizia giudiziaria della Municipale di Piacenza, che le hanno pedinate, scoperchiando purtroppo un mondo fatto di spaccio di droga e anche di adescamento.

Erano stati gli stessi genitori a rivolgersi al comando di via Rogerio, in quanto insospettiti dal comportamento anomalo delle loro figlie. Secondo quanto emerso dalle indagini, alla stazione di Fiorenzuola, dove si recavano per acquistare le sostanze stupefacenti, le ragazzine erano state avvicinate anche da un uomo di 39 anni, che abita a Fiorenzuola e che è stato denunciato per adescamento di minori: chiedeva infatti alle giovanissime le foto dei loro piedi nudi e le ricompensava con cinque euro o con un pacchetto di sigarette.

Oltre alla denuncia del 39enne, gli agenti hanno proceduto ad arrestare il senegalese di 21 anni, che riforniva le studentesse con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

TUTTI I DETTAGLI MARTEDI’ 18 OTTOBRE SU LIBERTA’

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE