Val Tidone

Scaglia oggetti dalla finestra e accoltella un carabiniere: arrestato

17 ottobre 2016

Coltello

Stava scagliando per strada dal balcone della sua abitazione piatti e bicchieri mettendo a serio rischio l’incolumità dei passanti. Il protagonista del movimentato episodio, avvenuto a Pianello nella mattinata di domenica 16 ottobre, è un 46enne, in evidente stato di ebbrezza. Accortosi dell’accaduto, un carabiniere – libero dal servizio – ha deciso di intervenire per ricondurre alla calma l’uomo ed evitare che potesse ferire i pedoni che a quell’ora erano di passaggio sul marciapiede. Dopo aver bussato alla porta ed essersi qualificato come appartenente all’Arma, il carabiniere si è visto aprire dal 46enne che, brandendo un grosso coltello da cucina, ha tentato di colpirlo con un fendente. I riflessi del militare gli hanno permesso di schivare il colpo con una mano, ma purtroppo non gli hanno garantito la piena incolumità. Difatti, nello schivare il colpo, la mano del carabiniere è stata comunque toccata dalla lama riportando una profonda lacerazione che gli è costata due punti di sutura. Nel frattempo è intervenuta una pattuglia della stazione dei carabinieri di Pianello: il 46enne è stato tratto in arresto con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Tidone Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE