Comitato nuovo ospedale

Sicurezza nei tatuaggi, al via il corso Ausl. “Attenzione ai prodotti acquistati sul web”

7 novembre 2016

Screenshot - 07_11_2016 , 18_12_33

Operare in sicurezza. È questo l’obiettivo del corso per tatuatori e piercer promosso dal dipartimento di Sanità pubblica dell’Azienda Usl di Piacenza.
L’iniziativa, alla quinta edizione, è partita lunedì 7 novembre nella sala delle Colonne del nucleo antico dell’ospedale di Piacenza, e per quattro giorni spiega agli artisti del tatuaggio e agli aspiranti praticanti, le regole fondamentali per la sicurezza dei clienti: dalle controindicazioni dermatologiche al trattamento della ferita, dal rischio di trasmissione delle malattie infettive e loro prevenzione, alla sterilizzazione degli strumenti, per arrivare alle caratteristiche dei locali, e allo smaltimento dei rifiuti.

Su un totale di circa trenta tatuatori piacentini, gli iscritti al corso sono circa una novantina, provenienti anche dalle province limitrofe e da altre regioni italiane.

Novità di quest’anno il capitolo dedicato ai pericoli legati alla presenza di prodotti chimici negli inchiostri per tatuaggi: “Guardare sempre bene l’etichetta e le date di scadenza – spiegano gli esperti – soprattutto per gli acquisti effettuati sul web”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Video Gallery