Piacenza

Diabete, nel piacentino ne soffrono in17mila. Sabato test glicemici gratuiti sul Facsal

10 novembre 2016

LUN_1056 (2)

Più di 17mila persone risultano iscritte al registro diabete della nostra provincia, pari al 6,2% della popolazione. Ottomila, invece, sono i pazienti in carico al reparto di Diabetologia dell’Ausl di Piacenza. Un numero in crescita costante sia tra i bambini sia tra gli adulti. Tantissime le persone affette da diabete di tipo 2 senza esserne consapevoli. In questo quadro è fondamentale puntare sulla prevenzione e sull’informazione.

L’Ausl, assieme all’Associazione autonoma diabetici piacentini, alla Croce Rossa e al Genio Pontieri, sabato 12 novembre pomeriggio dalle 14 alle 18 organizzerà sul Pubblico Passeggio uno screening gratuito: “Cercheremo di individuare le persone che hanno il diabete ma non sanno di averlo – ha detto Donatella Zavaroni – eseguiremo gli stick glicemici e proporremo un questionario in grado di valutare le probabilità di una persona di sviluppare il diabete nei prossimi 10 anni. Queste due azioni ci hanno sempre permesso di individuare le persone ad alto rischio e indirizzarle verso controlli specifici”.

In particolare, questa edizione della Giornata del diabete, sarà incentrata sulla sensibilizzazione delle complicanze all’occhio causate dal diabete: “La retinopatia diabetica è una complicanza del diabete che viene spesso trascurata perché non da particolari sintomi, ma se non la si tiene sotto controllo, può portare alla cecità – ha spiegato Zavaroni -; è fondamentale farsi visitare, non fumare, curare bene il diabete e tenere sotto controllo la pressione”.

Sabato mattina, invece, al Raineri Marcora sono invitate tutte le famiglie con bambini e ragazzi diabetici per parlare di come e in che dosi cucinare il cibo più adatto a loro.

LUN_1058 (3)

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE