Per il quarto anno di fila

Finti incidenti per rapinare automobilisti, in manette due fratelli

30 novembre 2016

conferenza

Sono due fratelli di 23 e 26 anni della Valdarda, pluripregiudicati, i due uomini arrestati con l’accusa di tentata rapina aggravata per aver simulato un incidente con l’obiettivo di rapinare un automobilista di passaggio.
Il fatto è successo nella mattinata di ieri, martedì 29 novembre, nella zona tra Castellarquato ed Alseno quando un automobilista aveva visto un ciclista a terra apparentemente ferito. L’uomo però ha atteso qualche istante prima di scendere dall’auto finché ha notato una persona che sbucava da una siepe con un coltello in mano. Si trattava di un coltello da cucina di 35 centimetri. L’automobilista è dunque ripartito e la scena è stata notata da un altro conducente che ha immediatamente avvisato i carabinieri.
I militari si trovavano nei paraggi e sono riusciti ad intervenire cogliendo in flagranza i due ragazzi finiti in manette. Secondo gli inquirenti sarebbero gli stessi autori di altri due episodi analoghi che si erano verificati ad Alseno e Piacenza.

coltello

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Val D'Arda Video Gallery