Piacenza

Aria malsana, sforamenti da dieci giorni: verso la domenica ecologica

12 dicembre 2016

smog

Da dieci giorni l’aria di Piacenza è piena di inquinanti. Colpa soprattutto del traffico, dei riscaldamenti accesi e del meteo. Già perché non piove da tempo e la nebbia intrappola lo smog costringendoci a respirarlo. E così, da più di una settimana alla centralina di via Giordani le polveri sottili sono off limits e cioè superano i parametri consentiti di 50 microgrammi per metro cubo. Con ogni probabilità, la giornata di oggi confermerà questo trend e quindi, sulla base del rapporto di Arpae atteso per domattina, verrà adottato il Protocollo regionale sulla qualità dell’aria, che prevede come primo provvedimento lo stop domenicale delle auto. Domenica 18 dicembre, la corsa ai regali dovrà fare i conti con l’inevitabile ostacolo ecologico, che con tutta probabilità scatterà anche in altre città della Regione, su tutte Rimini e Modena.
Nel frattempo, temperature permettendo, da oggi per contrastare l’aria cattiva, il Comune di Piacenza ha disposto due lavaggi straordinari delle strade alla settimana.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE