Provincia

Sequestra la ex, la massacra di botte e tenta di stuprarla: arrestato

23 dicembre 2016

DSCN0741 (3)

Non si era rassegnato alla fine della loro relazione un 24enne piacentino che ha costretto l’ex fidanzata a seguirlo fino a casa dove l’ha presa e calci e pugni in faccia e poi ha tentato di stuprarla. Non si sa come sarebbe andata a finire se non fossero intervenuti i carabinieri, che hanno ammanettato e arrestato in flagranza il protagonista della vicenda. Nei suoi confronti una sfilza di accuse: tentata violenza sessuale, sequestro di persona, lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale. Ma anche violenza in famiglia, visto che sono emerse minacce e aggressioni perpetrate in passato nei confronti dei genitori, mai denunciate. Una brutta storia che ha avuto come teatro la Bassa Valnure. La vittima è una 18enne che vive in Valnure.

Quattro mesi fa aveva detto basta a questa relazione turbolenta e da allora il 24enne aveva continuato a cercarla e minacciarla. Alcuni giorni fa la giovane aveva accettato di rivederlo forse per chiarire definitivamente la propria posizione. I due si sono incontrati a Piacenza poi il 24enne ha costretto la ragazza a salire su un pullman e a seguirlo fino a casa. Durante il tragitto in autobus il ragazzo avrebbe continuato a picchiare la ex.

Nell’abitazione di lui, dove i due giovani sono arrivati, c’erano anche i genitori che, vedendo la ragazzina con il volto tumefatto hanno chiamato i carabinieri. Nel frattempo però il 24enne aveva trascinato la ex nella sua camera da letto, si era spogliato e, sotto la minaccia di un coltello aveva tentato di stuprarla. Quando i tre militari di Pontedellolio sono arrivati sul posto hanno tentato un intervento di mediazione ma, alla minaccia di utilizzare il coltello paventata dal giovane, hanno sfondato la porta e, dopo una colluttazione, sono riusciti ad arrestarlo. La ragazza è stata portata al pronto soccorso e medicata. I medici le hanno riconosciuto una prognosi di 25 giorni per le ferite riportate al volto. Anche i carabinieri ne avranno per 10 giorni.

IMG-20161223-WA0004

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Val Nure Video Gallery