Provincia

Gragnano: lite tra profughi finisce nel sangue. Due feriti con un coltello

28 dicembre 2016

Carabinieri

Un diverbio è finito nel sangue questa mattina, mercoledì 28 dicembre, a Gragnano. E’ successo in un appartamento nel centro del paese dove è ospitato un gruppo di profughi. Due giovani, uno del Togo e l’altro del Camerun, in base alle testimonianze, avevano già avuto degli screzi nella serata di ieri. Questa mattina la lite è proseguita finchè è spuntato un coltello a serramanico con il quale entrambi sono rimasti feriti rispettivamente a un dito e agli arti superiori e inferiori.

I due giovani di 25 e 21 anni sono stati condotti al pronto soccorso di Piacenza ma le loro condizioni non destano preoccupazione.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno sequestrato il coltello a serramanico con il quale i due sono rimasti feriti e hanno avviato le indagini del caso.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE