Protesta dei residenti: giro di vite alle soste in piazza San Sisto e San Sepolcro

16 Gennaio 2017

basilica-chiesa-san-sepolcro-piacenza-da-vedere

Il Comune interviene sulle soste selvagge in piazza San Sisto e San Sepolcro dove si sono levate numerose proteste da parte dei residenti. Sono state emanate oggi, 16 gennaio, due ordinanze che regolamentano la sosta delle auto. Entrambi i provvedimenti entreranno in vigore quando sarà completata la relativa posa della segnaletica.

In via San Sisto viene istituito il senso unico di marcia nel tratto e con direzione consentita da via Borghetto a via Angilberga, con divieto di sosta su entrambi i lati della carreggiata nel tratto tra via Borghetto e la basilica di San Sisto. In piazza San Sisto, divieto di circolazione fatta eccezione per i residenti, dimoranti e proprietari di autorimessa o posto auto ai civici 13 e 13/a, muniti di apposito pass autorizzativo che ne consenta il transito, nonché per i mezzi di soccorso e delle forze dell’ordine.

In piazza San Sepolcro, divieto di circolazione da cui sono esclusi i residenti tra i civici 56 e 60 di via Campagna e i residenti in Cantone San Nazzaro, muniti di apposito pass autorizzativo, nonché i veicoli delle forze dell’ordine, i mezzi di soccorso e quelli impegnati nelle funzioni religiose, per il tempo strettamente necessario. Viene inoltre istituito il divieto di sosta con rimozione forzata per tutti sui lati Ovest, Sud e Nord, laddove ai residenti nei tratti e nelle vie citate sarà permesso – con l’apposito pass – parcheggiare sul lato Est.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà