Alberi abbattuti

Marciapiedi e muretti distrutti: addio tigli in via Radini Tedeschi, ma scoppia la polemica

Alcuni residenti non condividono l'intervento: "Sono piante sane"

Alcuni residenti non condividono l'intervento: "Sono piante sane"

20 febbraio 2017

Addio agli storici tigli in via Radini Tedeschi. Buona parte delle piante viene abbattuta in questi giorni. Lo ha deciso l’ufficio ambiente e ai lavori pubblici del Comune di Piacenza venendo incontro alle richieste di alcuni residenti – sedici famiglie per la precisione – che lamentavano gravi danni causati dalle radici degli alberi, su tutti i marciapiedi distrutti e i cancelli delle case rialzati e danneggiati.
“Per sistemare il nostro muretto servono 15mila euro” ha affermato un residente ai microfoni di Telelibertà.
L’intervento, che comporta l’abbattimento di circa 15 tigli, ha creato però anche dei malumori: alcuni residenti lo ritengono eccessivo ed hanno sottolineato come le piante siano sane e siano importanti nella lotta allo smog.
Sulla questione abbiamo interpellato l’assessore all’ambiente Giorgio Cisini: “Spiace dover abbattere queste piante che sono belle e imponenti, ma purtroppo non erano consone all’impianto urbanistico. Verranno sostituite – annuncia Cisini – da altre meno invasive”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE