Bocconi letali ai giardini Margherita, mistero sulle sostanze tossiche

22 Febbraio 2017

  1. Resta un mistero la presunta sostanza velenosa che era contenuta nei bocconi di pane trovati ai giardini Margherita circa un mese fa. Il rinvenimento aveva allarmato i proprietari dei cani, perché intorno ai pezzi del cibo di colore rossiccio, c’erano topi e piccioni morti che erano rimasti vittime dell’ingerimento.
    In seguito alla segnalazione dell’accaduto da parte di Telelibertà, la polizia municipale aveva chiuso i giardini per unìintera mattina: l’area era quindi stata bonificata e i campioni dei bocconi erano stati inviati ai laboratori di Brescia per le analisi del caso.
    A distanza di un mese, l’Ausl fa sapere che i risultati delle analisi hanno dato esito negativo, nel senso che non sono state rinvenute le sostanze velenose più comuni. Probabilmente i bocconi ne contenevano altre.
    Gli esperti ricordano che in caso di ingerimento di alimenti sospetti da parte degli animali è importante recarsi subito in uno studio veterinario per intervenire prima della manifestazione dei sintomi.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà