Piedi o bici: Legambiente presenta la mappa per la mobilità dolce

18 Marzo 2017

A piedi o in bicicletta non ha importanza. L’importante è lasciare l’auto a casa. E’ l’obiettivo di “Passeggiamo per Piacenza” la mappa di percorsi pensata da Legambiente e Infoambiente, presentata nella mattina di sabato 18 marzo, per rivalutare la “mobilità dolce” in città: tragitti pedonali e ciclabili per muoversi nel modo più comodo, economico e sano rispetto all’utilizzo dell’automobile.

Trenta minuti a piedi dalla Lupa a Piazzale Torino, 22 dai Pontieri allo Scientifico, per scendere ai 14 per andare all’ospedale partendo da Piazza Cavalli. Con il doppio vantaggio di salvaguardare l’ambiente e far bene alla salute.

Strutturata in modo da collegare i principali luoghi di interesse all’interno della città – storici, culturali ed ambientali – le mappa mostra i tempi di percorrenza a piedi ed in bicicletta con l’indicazione dei parcheggi scambiatori e il loro collegamento con la città.
Nella mappa sono riportati anche i dati di CO2 risparmiata e le calorie consumate per gli spostamenti, sottolineando così il valore “motorio” di questa attività e la sua importanza per mantenersi in salute “a costo zero”.

Una mappa a disposizione innanzitutto dei piacentini, ai quali verrà resa disponibile a breve, ma anche di chi verrà a scoprire Piacenza, anche grazie alla mostra sul Guercino in programma fino a giugno.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà