Profugo minaccia di morte un compagno con il coltello ma si ferisce

21 Marzo 2017

Sembra particolarmente difficile la gestione di profugo nigeriano: nei giorni scorsi è stato arrestato dai carabinieri per spaccio di droga ai giardini Margherita, nel corso dell’udienza preliminare si denudò, mostrando al giudice sul fisico alcune cicatrici impressionanti al torace: “Sono stato ferito da un leone nel mio Paese”, disse.

Nell’attesa del processo, è ospite di un ostello a Calendasco, dove ha minacciato di morte un compagno brandendo un coltello da cucina. E nella foga ha finito per tagliarsi una mano, procurandosi una profonda ferita, tanto che è stato trasportato al pronto soccorso di Piacenza, medicato e riportato nella struttura d’accoglienza.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà