Lavoratori Gls in protesta: incontro con prefetto e sindaco

04 Aprile 2017

Trasferimento della Gls, le lavoratrici dicono no. Si è svolto davanti alla Prefettura di Piacenza questa mattina, 4 aprile, il presidio dei dipendenti dell’azienda piacentina che nei prossimi mesi dovrebbe trasferire la sede a San Giuliano e Assago: a prendere la parola stavolta sono state 13 delle 20 impiegate di Gls che si ritroverebbero, dicono “dopo anni, a fare le pendolari e a gestire con difficoltà lavoro e famiglia”. Le loro richieste sono state presentate al prefetto, Anna Palombi, a un tavolo a cui l’azienda non si è presentata e sono state poi esposte al sindaco di Piacenza Paolo Dosi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà