“Mio marito sta male” e prosciuga il conto alla vicina. Patteggia due anni

12 Aprile 2017

Ha patteggiato due anni di reclusione, davanti al giudice per l’udienza preliminare Giuseppe Bersani, una 49enne di nazionalità romena che lo scorso novembre era stata arrestata per circonvenzione di incapace. La donna era accusata di essersi fatta consegnare 20mila euro in tre mesi da una vicina 90enne alla quale diceva che i soldi le servivano per il marito che stava male.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà