Settimana salute donna, alcune visite esaurite. Un nuovo appuntamento

12 Aprile 2017

Sono esaurite in pochi giorni alcune prestazioni e visite gratuite messe a disposizione dall’azienda sanitaria in occasione della settimana dedicata alla salute della donna. Rimangono però ancora disponibili diversi appuntamenti informativi, cui si aggiunge una nuova opportunità.

Il 21 aprile, infatti, è stato inserita un’ulteriore iniziativa, in calendario all’ospedale di Castel San Giovanni. “Abbiamo pensato di offrire alle donne – spiega il dottor Carlo Cagnoni, direttore di medicina nel presidio della Val Tidone – una valutazione del rischio di fratture da fragilità”. Il confronto con gli specialisti sarà utile per la prevenzione dell’osteoporosi, in particolare per le pazienti in cura per un tumore al seno. Le piacentine interessate devono prenotare telefonando al numero 0523.302641 (dal lunedì al venerdì).
“Il centro di riferimento aziendale per le osteopatie metaboliche e l’osteoporosi, in accordo con i colleghi dell’oncologia – specifica il dottor Cagnoni – propone una giornata dedicata alla salute dell’osso nelle donne con pregresso tumore della mammella: sarà un’occasione per incontrare direttamente gli specialisti che si occupano della valutazione del rischio di frattura, delle indagini diagnostiche eventualmente necessarie e delle opzioni terapeutiche più appropriate”. In questa giornata il centro osteoporosi è a disposizione delle donne con tumore al seno in trattamento farmacologico, interessate alla prevenzione dell’osteoporosi e delle fratture da fragilità.

Per quanto riguarda le altre iniziative, ecco il calendario aggiornato delle opportunità.
SCLEROSI MULTIPLA
Gravidanza, maternità e famiglia: donne oltre la sclerosi multipla. Il 21 aprile alle ore 15 è in programma un incontro aperto alla popolazione negli ambulatori di neurologia. Interverranno il primario Donata Guidetti, insieme ai suoi collaboratori Paolo Immovilli e Paola De Mitri.
ALIMENTAZIONE
Site e riviste femminili sono stracolme di diete faidate, dagli improbabili fondamenti scientifici. “Negli ambulatori dei disturbi del comportamento alimentare – annuncia la responsabile Mara Negrati – organizziamo un incontro aperto, per presentare i benefici della dieta mediterranea ma anche per valutare pregi e difetti delle diete non convenzionali”. Appuntamento venerdì 21 aprile alle ore 16.
PARTO
Come aiutare le donne a contenere il dolore durante il parto? Con tecniche farmacologiche o con l’aiuto del travaglio in acqua. Ostetriche, ginecologi e anestesisti, saranno a disposizione delle future mamme il 21 aprile alle 15 per un incontro informativo nella sala d’attesa dell’ostetricia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà