Manomettono i codici a barre con una app e non pagano 592 euro di merce

29 Aprile 2017

Furto aggravato in concorso. È l’accusa di cui devono rispondere due coniugi albanesi residenti a Piacenza, arrestati dalla stazione Piacenza Levante ieri pomeriggio, venerdì 28 aprile. Manomettendo i codici a barra con un’applicazione scaricata da un cellulare di ultima generazione, i due sono usciti da un supermercato della zona di via Manfredi con un carrello che conteneva merce per quasi 650 euro. Alla cassa però avevano pagato solo 58 euro.

Notata dal personale, la coppia – 48 anni lui pregiudicato e 41 lei – è stata fermata nel parcheggio. Per entrambi sono stati disposti i domiciliari in attesa del processo per direttissima. La merce è stata restituita al supermercato.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà