Botte da orbi tra famiglie: in sei all’ospedale, anche una donna incinta

11 Maggio 2017

Furibonda lite condominiale nella mattina di mercoledì 10 maggio a Castelsangiovanni. La zuffa è scoppiata tra vicini di casa e il parapiglia si è concluso con l’intervento di due ambulanze, che hanno trasportato sei persone al pronto soccorso di Castello e di Piacenza, tutte con contusioni ed escoriazioni.

Due famiglie albanesi sono state protagoniste del litigio in un quartiere residenziale della città. Da una parte, secondo quanto è stato possibile apprendere, un uomo e una donna, con il figlio e la nuora incinta, sul fronte opposto marito e moglie che vivono in un appartamento dello stesso condominio.

La violenza si è scatenata verso le 9. Dalle parole grosse, le due fazioni sono passate alle mani: calci, pugni, mani al collo, tra urla e accuse reciproche. La situazione è completamente degenerata ed è stato necessario l’intervento delle ambulanze.

Sembra che l’episodio  sia l’epilogo di dissapori e discussioni che si protraggono da tempo. In ballo ci sarebbero alcune questioni condominiali, tra le quali la pulizia delle scale.

TUTTI I DETTAGLI SU LIBERTA’

© Copyright 2021 Editoriale Libertà