Intervistato Zlatanov

Defibrillatori, la app di Progetto Vita a Report con Daniela Aschieri

16 maggio 2017

I defibrillatori di Progetto Vita a Report, il programma televisivo d’inchiesta di Rai 3.

Il servizio, condotto dalla giornalista Antonella Cignarale, ha fatto una fotografia della situazione italiana, da Napoli a Bologna passando per Roma, dalla quale emerge che i defibrillatori sono praticamente sconosciuti e, se presenti, non sono segnalati, con la conseguenza che i tempi di intervento si dilatano enormemente mettendo a rischio la vita di chi in quel momento potrebbe invece essere salvato. Dagli uffici pubblici alle capitanerie di porto, fino alle polisportive e ai campi da gioco, il defibrillatore non c’è. Tranne a Piacenza, la città più cardioprotetta d’Italia.

“Noi il defibrillatore ce lo portiamo appresso – ha spiegato ai microfoni Hristo Zlatanov – perché capita di trovare impianti sprovvisti. La cosa importante – ha spiegato l’atleta – è capire l’importanza della vita perché è una sola”.

Intervistata anche Daniela Aschieri, responsabile ed ideatrice di Progetto Vita Piacenza, che ha illustrato in funzionamento della app per smartphone, che oltre ad indicare il defibrillatore più vicino indica la strada per raggiungerlo nel più breve tempo possibile.

“Poi il defibrillatore, se utilizzato correttamente fa tutto da solo” – ha concluso la Aschieri.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza