Rimettersi in gioco con il calcio, grandi soddisfazioni per Cosmos

20 Maggio 2017


Il calcio non solo come svago ma come progetto riabilitativo del dipartimento di salute mentale per dare un’opportunità di socializzazione e di uscita dall’isolamento a chi si trova in condizioni di fragilità. È il senso di Cosmos, l’associazione presieduta dallo psichiatra Giovanni Smerieri che vuole permettere di praticare uno sport alle persone che si trovano in condizioni di forte disagio.
Ogni venerdì agli impianti della Farnesiana c’è il ritrovo per la partita in collaborazione con il liceo Gioia.
Notevoli i risultati e la valenza terapeutica, come sottolineato dai referenti ai microfoni di Telelibertà: il progetto sostenuto dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano sviluppa concetti come ruolo, regole e gruppo.
Tra le curiosità alcuni dei ragazzi della squadra piacentina hanno partecipato alle selezioni dei campionati del mondo per pazienti psichiatrici in Giappone come documentato da “Crazy for football”, vincitore di un David di Donatello per il miglior documentario.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà