Degenze in tutti i piani e piscina: ecco il nuovo ospedale. Corsi di Fisioterapia dall’autunno

06 Giugno 2017


Da oltre tre settimane all’ospedale di Fiorenzuola sono ripartiti i lavori dopo lo stop imposto lo scorso agosto per la presenza di idrocarburi. In base al cronoprogramma, illustrato dal direttore generale dell’Ausl, Luca Baldino, i lavori termineranno entro gennaio 2019, ovvero a 20 mesi dalla consegna definitiva del cantiere. I posti letto saranno 146, venti destinati all’Unità spinale. Le camere avranno una o due letti.
Il nuovo progetto prevede piscina interrata, degenze in tutti i piani e area ricreativa: sono queste le novità rispetto al piano originario, una variazione che comporta l’incremento di costi per un milione e mezzo di euro, già finanziati dalla Regione e dalle somme risparmiate con il ribasso d’asta.
“Gli spazi sono ampi e moderni, frutto di confronto e condivisione con tecnici e associazioni di utenti” ha commentato Baldino.
In base agli accordi con l’amministrazione comunale, la scuola di Fisioterapia e la Casa della salute sorgeranno nell’ex municipio. In attesa del termine dei lavori nell’edificio, sono in corso trattative per l’affitto di alcuni locali al fine di far partire i corsi di Fisioterapia già dall’autunno. Dopo la realizzazione del blocco B inizieranno i lavori di adeguamento del blocco A.

Nuovo ospedale Fiorenzuola

© Copyright 2021 Editoriale Libertà