Rissa nella notte in un locale della periferia, interviene la polizia

10 Giugno 2017

Sono contrastanti le versioni fornite dai protagonisti di una rissa avvenuta nella notte tra venerdì 9 e sabato 10 giugno in un locale della periferia di Piacenza. La madre di un ragazzo ha contattato il 113 dicendo che il figlio e un amico erano stati aggrediti. La polizia è intervenuta sul posto e ha raccolto le testimonianze. I due amici stranieri di 19 e 40 anni sostengono che un responsabile della sicurezza avrebbe chiesto a uno di loro di togliere il cappellino e alla richiesta di spiegazioni avrebbe sferrato un pugno. La versione del buttafuori è diversa. L’uomo ha dichiarato di essere intervenuto perché i ragazzi molestavano alcune persone in pista e da lì sarebbe scoppiato il parapiglia. Nessuno ha voluto ricorrere alle cure del pronto soccorso.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà