Tra via Bolzoni e via Colombo

“Impossibile trovare parcheggio dopo le otto”. Lamentele dei negozi

14 giugno 2017

Uno dei problemi che affliggono la città – e che i piacentini si augurano venga messo tra le priorità in agenda dal nuovo sindaco, chiunque venga eletto al ballottaggio del prossimo 25 giugno – è quello dei parcheggi. Centro storico, cintura fuori le mura, periferia; ovunque ci siano attività – negozi o uffici che sia – che richiamano clienti e utenti, la seccatura di ripresenta sistematicamente ogni mattina. Dove lasciare l’auto?

Il dilemma non è di poco conto, soprattutto se messo in relazione con tasche e tempi risicati degli automobilisti. Esibirsi in parcheggi improbabili, rischiando multa e rimozione, o fare i cittadini modello, cercando uno stallo regolamentare, magari correndo il rischio di arrivare in ritardo all’appuntamento?

Una delle tante zone dove la sorte (il rischio di contravvenzione) o l’esercizio fisico (una sana scarpinata incuranti delle intemperie o temperature africane che in questi giorni riscaldano l’aria più del battage elettorale) si contendono la scelta degli automobilisti in cerca di qualche metro quadrato disponibile è quella che si sviluppa a 360 gradi attorno alla rotonda tra la Lupa e l’inizio di via Colombo: via Bolzoni, via dei Pisoni, l’area antistante il vecchio mercato ortofrutticolo, la stessa via Colombo.

Le telecamere del TGL Più sono andate a vedere com’è la situazione.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE