Polizia municipale, nuovi agenti e più operatività sul territorio. Vergante: “Presenza incisiva”

20 Giugno 2017

Più polizia municipale sul territorio. E’ questa la novità annunciata dal comandante Piero Romualdo Vergante che nel pomeriggio di martedì 20 giugno nell’auditorium Sant’Ilario ha illustrato le novità organizzative che investiranno il Corpo di via Rogerio, attraverso l’istituzione di un nuovo reparto definito “tattico”. E poi ampliamento delle azioni di pronto intervento, per rispondere alle nuove esigenze contenute nel nuovo decreto sulla sicurezza urbana.

“Vogliamo avere una presenza incisiva sul territorio e ottenere dei risultati – ha spiegato il comandante -. Partirà una sperimentazione con nuovi reparti che terminerà alla fine dell’anno in modo che contestualmente all’ingresso di nuovi agenti si possano adeguare gli obiettivi anche con la nuova amministrazione che si insedierà”.

La sinergia e la collaborazione tra la polizia municipale e la Procura della repubblica è stata sottolineata dal procuratore capo Salvatore Cappelleri “soprattutto in quei settori dove c’è coincidenza con quelli che sono i progetti dell’amministrazione comunale – ha spiegato -, come ad esempio il progetto Oltre la strada per il recupero delle ragazze in difficoltà, vittime dello sfruttamento della prostituzione”.

Nella seconda parte del pomeriggio gli agenti sono stati coinvolti nel corso di aggiornamento professionale sul reato di omicidio stradale e lesioni personali stradali, tenuto dal sostituto procuratore Antonio Colonna.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà