Linguaggio senza pregiudizi: linee guida dalla Regione. A Castello stranieri al 20,8%

27 Giugno 2017

Castel San Giovanni, con il 20,8% è al secondo posto dei comuni emiliano-romagnoli che superano il 10% dei residenti stranieri, che sono 536.022 (12% della popolazione complessiva) in tutta l’Emilia Romagna. Proprio alla luce dell’alto tasso di incidenza di immigrati sulla popolazione (prima regione in Italia), sono nate le linee guida regionali sulla comunicazione interculturale, il cui obiettivo è mirato all’integrazione. Il documento, destinato principalmente a comunicatori pubblici, giornalisti e operatori degli uffici per le relazioni con il pubblico, fornisce indicazioni concrete su come utilizzare un linguaggio responsabile e privo di parole che possano causare pregiudizi, stereotipi e la conseguente diffusione di informazioni distorte.
Il documento è stato presentato oggi, martedì 27 giugno, a Bologna, durante il convegno “Il ruolo della comunicazione pubblica di fronte alle sfide dell’immigrazione” e, come sottolineato dall’assessore alle politiche di welfare Elisabetta Gualmini, ha il compito di promuovere l’inclusione dei cittadini stranieri.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà