Tenta di trafugare smartphone per oltre 2mila euro: arrestato

15 Luglio 2017

Tre smartphone del valore complessivo di circa 2mila e 500 euro: è questo il bottino di un 54enne, dipendente di una cooperativa, che ieri, venerdì 14 luglio, è finito in manette dopo aver trafugato da un magazzino di San Nazzaro un pacco contenente i tre telefoni. Processato per direttissima, all’uomo è stato imposto l’obbligo di presentarsi periodicamente alla caserma dei carabinieri di Monticelli.

Da marzo è salito a cinque il numero degli operai finiti in manette per aver sottratto dai depositi del corriere espresso telefoni cellulari di ultima generazione.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà