A Vernasca

Bascherdeis, subito folla per il “giorno zero” dedicato alla musica

28 luglio 2017

Centinaia di persone brulicano già lungo i vicoli di Vernasca. Al motto di “destinazione meraviglia” è iniziata la XIII edizione del Bascherdeis.

Dopo il successo dell’anno scorso, si replica l’iniziativa del “giorno zero”, il venerdì, dedicato al contest per artisti emergenti. In palio un montepremi di quasi 1000 euro che sarà diviso tra i Performer che saliranno sul podio, valutati da una giuria, al 50% col voto del pubblico, già molto numeroso.

Tra le proposte, il cantautorato situazionista punk di Kenny Muore Sempre, il folk rap dei Barone Lamberto , l’elettronica di Loqi e il combat folk de Le mosche di velluto grigio, questi ultimi Special guest fuori concorso.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Val D'Arda