Assenteismo

“Furbetti” in comune: revocati gli obblighi di firma, fine indagini in vista

30 luglio 2017

Chiusura delle indagini prevista entro fine agosto, nel frattempo obbligo di firma revocato per quasi tutti gli indagati. Si tratta degli sviluppi relativi alla maxi inchiesta sui 50 dipendenti del comune di Piacenza accusati di assenteismo. Per la prima volta, a Piacenza, saranno applicate le norme del “decreto Madia”: almeno quattro i funzionari a rischiare il licenziamento.

TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza