Sopralluogo

Piazza Duomo chiede più attenzione: “Sistemare la scalinata e riaprire i bagni”

11 agosto 2017

Ristrutturare la scalcinata scalinata di accesso alla cattedrale vietando che la si usi come tavolo da pic-nic; assestare la pavimentazione della piazza e delle vie limitrofe composti quasi per intero da cubetti di porfido, molti dei quali staccati dalla sede; rivedere gli arredi urbani come le fioriere automatizzate che non hanno mai funzionato; e fare il “miracolo” di riuscire ad aprire i bagni pubblici sotterranei dopo oltre trent’anni di oblìo.

Dopo Piazza Cavalli anche la “sorella” Piazza Duomo (la seconda della città per importanza) chiede più attenzione da parte dell’amministrazione comunale. Ieri pomeriggio, su sollecito del consigliere comunale di Forza Italia Mauro Saccardi e del presidente dell’associazione Domus Justinae Tiziano Fermi, l’assessore ai Lavori Pubblici Paolo Garetti ha effettuato un sopralluogo per rendersi conto di persona della situazione e delle “ferite” aperte.
I dettagli su Libertà in edicola.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza