"Eroi a Grazzano"

Fumetti, ecco i tre disegnatori di punta della “scuola piacentina”

29 agosto 2017

Nicola Genzianella, Paolo Bisi e Mariano De Biase sono i massimi esponenti della “scuola piacentina” del fumetto. Sotto la guida del maestro  Giovanni Freghieri (disegnatore di Dylan Dog) negli ultimi anni sono riusciti a emergere nel difficile e competitivo mondo dei comics italiani e non solo. Con china, pennello e acquarelli hanno riempito pagine e pagine di decine dei prodotti della Sergio Bonelli editore, leader in Italia degli albi a fumetto. Li abbiamo incontrati a “Eroi a Grazzano”, manifestazione sul mondo dei fumetti che si è svolta a Grazzano Visconti lo scorso weekend.

Nicola Genzianella, milanese e piacentino d’adozione, classe 1967, da quasi vent’anni dá vita a “Dampyr”, personaggio metà uomo e metà vampiro le cui storie horror sono ancora pubblicate con successo dalla casa editrice milanese. “É un lavoro impegnativo e spesso alienante. – confessa Nicola – Lavoro sette, otto ore al giorno immerso “tra le nuvole”, in un mondo lontano dalla realtà che mi rapisce completamente. È difficile tornare coi piedi per terra a fine giornata, ma questo è proprio il suo bello”.

Paolo Bisi, 53enne, un passato come grafico pubblicitario, e ora disegnatore di Zagor, afferma con orgoglio che non si é ancora convertito alla tavoletta grafica, il nuovo metodo digitale per disegnare:” Dipingo ancora a china e a volte ad acquarello: tecnica che spesso mi ha fatto venire la tendinite” racconta divertito Bisi.

Oltre a disegnare tavole di Nathan Never e Gregory Hunter ( rispettivamente classico fumetto fantascientifico e nuova scommessa della Bonelli) , Mariano De Biase, 35enne di San Nicolò, ha creato Pug Life, fumetto umoristico su un grassoccio cucciolo di carlino sarcastico e malinconico le cui vicende sono visibili online e sui social. Ossessionato dai carlini fin da piccolo, Mariano ha finalmente dato sfogo alla sua passione creando un universo popolato da carlini che mangiano troppo, adorano pizza e sushi e ogni tanto si travestono da supereroi. Pug Life si trova su Facebook, Instagram e Snapchat.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Nure

NOTIZIE CORRELATE