Coltivazione droga

Serra di marijuana in casa che avrebbe fruttato 35mila euro: 55enne arrestato

8 settembre 2017

Trasforma la casa in una serra per la produzione di marijuana e finisce in manette. La guardia di finanza ha arrestato, ad Alseno, un 55enne piacentino, per produzione e possesso di sostanze stupefacenti. L’uomo, seguito da tempo dai militari della sezione mobile del nucleo di polizia tributaria, aveva trasformato il giardino e i locali della propria abitazione in un centro per la coltivazione di marijuana.

Alcune stanze e la cantina dell’immobile erano utilizzati per l’essicazione delle piante attraverso la creazione di pareti in cartongesso, rivestite con materiale isolante del tipo polistirolo nel cui interno era stato allestito un idoneo sistema illuminante e riscaldante, con tubi di aereazione collegati all’esterno e relativo termoigrometro per la misurazione della temperatura ed umidità dell’aria. La perquisizione domiciliare ha consentito di sequestrare 18 piante di marijuana, alte tra i 2,5 e 3,5 metri, in avanzato stato di infiorescenza, piantumate sia nel terreno che in vasi, oltre a 21 arbusti privi delle foglie in fase di essicazione. Le piante avrebbero consentito una produzione di un cospicuo quantitativo di sostanza che, immessa sul mercato, avrebbe fruttato circa 35.000 euro.

L’uomo si trova agli arresti domiciliari e deve rispondere dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE