Miami

Uragano, due famiglie di Monticelli isolate. Altri due piacentini a Sarasota: “Devastante”

11 settembre 2017

Ci sono anche sei piacentini a Miami, travolta dall’uragano Irma proprio in queste ore. Si tratta di due famiglie di Monticelli d’Ongina. Fino a qualche giorno fa erano in stretto contatto con il sindaco Gimmi Distante. Stamattina, 11 settembre, hanno fatto sapere di stare bene anche se sono molto spaventati.

Miami Beach è al buio e sotto acqua nelle strade che si affacciano sul mare. Dalle ultime notizie sembra che i piacentini, a Miami in vacanza, siano stati spostati all’ottavo piano di un albergo messo in sicurezza e che dispongano di acqua e viveri messi a disposizione dalle autorità. Il primo cittadino di Monticelli riceve costanti aggiornamenti dalla Farnesina con cui ha preso personalmente contatti dopo aver ricevuto sul cellulare diversi messaggi allarmanti da parte delle due famiglie bloccate in America. Le sei persone dovrebbero rientrare in Italia domani, 12 settembre.

Un’altra coppia di piacentini che si trovava a Sarasota ha vissuto momenti di terrore per il passaggio del ciclone che si è abbattuto con molta violenza. “E’ stato devastante ma stiamo abbastanza bene anche se siamo andati a letto alle tre tra venerdì e sabato per svuotare la casa e mettere in sicurezza più cose possibili” – hanno spiegato Davide Calda e la moglie Elena Gianformaggio. I due, con i loro gatti, hanno trovato rifugio in un hotel a Tampa con struttura in cemento armato”. Oggi, 11 settembre, la coppia è in viaggio per tornare nella propria abitazione o ciò che ne rimane.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca